Telegram Messenger privacy ad alti livelli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Telegram Messenger uno dei servizi di messaggistica più interessanti in questo momento. Quasi tutti sui propri Smartphone Android hanno installato Whatsapp o Facebook Messenger, quindi credo che molti si chiedano se effettivamente la cosa può interessare. Eppure l’app mette in evidenza una serie di caratteristiche da far impallidire gli appena citati concorrenti.

L’app nativa è stata sviluppata per praticamente ogni piattaforma Mobile e fissa, per cui con un solo profilo potete chattare usando qualsiasi dispositivo Android, Computer Mac, Pc Windows e Linux. Coloro che hanno necessità di usare Telegram sul computer, ma non vuole o non può installare applicazioni esterne, non deve fare altro che collegarsi alla versione Web che comprende praticamente qualsiasi necessità.

 

Questo sistema di messaggistica universale è veloce, sempre gratuito, privo di pubblicità e funzionante anche senza Sim. L’app Telegram Messenger è progettata per funzionare nei dispositivi con Sim card e come per Whatsapp, l’account è legato al numero di telefono. Nonostante ciò, si può successivamente installare e usare anche su Tablet e altri dispositivi non dotati di Sim, basta indicare il numero di telefono associato al profilo che abbiamo creato ed eventualmente abbinarci uno username.

Differenze con Whatsapp

A differenza di Whatsapp, per esempio, può essere usato su due dispositivi mobili diversi contemporaneamente ed è disponibile una versione per Tablet. La caratteristica principale di Telegram è la complessa tecnologia usata per la sicurezza, elevando il livello della privacy i suoi utenti come mai prima d’ora, cosa che i concorrenti non possono fare.

Chat segreta

Oltre alla chat normale, del tutto simile a Whatsapp nel funzionamento, è attivabile una chat segreta, con la quale i messaggi vengono crittografati in modalità “end-to-end” solo i dispositivi autorizzati e che hanno partecipato alla conversazione possono consultarla.

Nessun altro potrà sapere cosa si dicono il mittente e il destinatario, nemmeno i server di Telegram. Secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori, i messaggi scambiati nelle chat segrete vengono sistematicamente autodistrutti.

Il protocollo di crittografia utilizzato è piuttosto avanzato, utilizza un sistema simmetrico AES a 256-bit, con un particolare algoritmo Diffie-Hellman per lo scambio di chiavi tra i dispositivi autorizzati.

L’app è stata sviluppata da due ragazzi Russi, Pavel e Nikolai Durov che ancora sono a capo del progetto sia dal punto di vista tecnico che finanziario. Questo servizio nasce con lo scopo di proteggere gli utenti e di renderli liberi da qualsiasi controllo.

Non mancano comunque funzioni più basilari, come la possibilità di creare gruppi con un massimo di 200 utenti, Super gruppi fino a 1000 partecipanti e un esteso supporto multimediale. Oltre a foto, suoni, clip, Gif animate, gli utenti hanno la possibilità di allegare file di ogni tipo senza un limite di dimensioni.

Come usare Telegram con Android

  • I nuovi utenti devono effettuare la prima registrazione con un dispositivo dotato di Sim. L’applicazione non richiede nessun dato personale tranne il numero di telefono. Pochi secondi dopo riceverete un SMS con un codice personale, necessario per l’attivazione del nuovo profilo.
  • Telegram funziona anche su Tablet senza Sim e su altri dispositivi dotati solo di Wi-Fi. Inserite quindi il numero di telefono che avete usato nella registrazione iniziale per ricevere, sul dispositivo associato al numero, un nuovo codice di attivazione.
  • Attivando una chat segreta, l’app userà una speciale crittografia “end-to-end” Dove solo i dispositivi autorizzati saranno in grado di leggere i messaggi. Niente sarà salvato sul server di Telegram, inoltre la cronologia locale si cancellerà in automatico dopo un tempo stabilito.
  • La cronologia di conversazione è del tutto simile a quella di Whatsapp. Oltre alle solite icone di Android, si possono inviare quelle native dell’app. Premendo il microfono a destra, si può registrare un messaggio vocale da inviare subito al destinatario.
  • Attraverso l’interfaccia di Telegram Messenger, si possono allegare file di qualsiasi tipo e senza limiti nelle dimensioni. Oltre a foto, video presenti nella memoria del dispositivo, sarete in grado di attingere file da Dropbox e da Google Drive usando la funzione Apri.
  • Entrando nelle impostazioni della applicazione per Android si possono cambiare le notifiche e gestire la privacy personale. Scegliete quali utenti bloccare, quali sono autorizzati ad aggiungerci ai gruppi e quali possono vedere quando siete on-line.

Visite: 1209

Ti potrebbero interessare